LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
anteprima logo RID Nuovi traguardi per l’ACV 1.1 dei Marines

L'USMC ordina altri 30 ACV 1.1 di BAE Systems e Iveco Defence Vehicles e si prepara ad ordinare varianti complesse, con cannone da 30mm, in variante posto comando e recupero. La campagna di test ha dimostrato che il veicolo risponde già da ora ai requisiti della successiva e più ambiziosa fase ACV 1.2.

a cura di
anteprima logo RID India: attacco aereo in Pakistan. Update

Dopo 12 giorni di tensione altissima, l’India ha risposto con uno strike aereo all’attacco suicida del 14 febbraio nel distretto di Pulwama (Kashmir indiano), attacco rivendicato dai jihadisti del JeM (Hais-e Mohamed), in cui sono morti 40 poliziotti della Central Reserve Police Force (CRPF) di Nuova Delhi. L’attacco, secondo fonti di stampa indiane, sarebbe stato condotto da un gruppo di 12 caccia MIRAGE-2000, probabilmente aggiornati allo standard MIRAGE-2000I, che avrebbero colpito un campo del JeM  a Balakot nel per prevenire una nuova azione terroristica. In pratica, si tratterebbe di un attacco cosidetto preemptivo (teso cioè a neutralizzare un’azione aggressiva ritenuta imminente) e, soprattutto, del primo attacco aereo indiano in territorio pachistano dalla guerra del 1971. In risposta all’attacco, il Pakistan avrebbe fatto alzare in volo i propri velivoli ma non si ha notizia di intercettazioni o duelli aerei. Il Ministro degli Esteri pachistano ha denunzcato la violazione della LOC (Line Of Control, la linea che separa in 2 entità il Kashmir) ed ha affermato che il suo Paese ha a questo punto tutto il diritto di rispondere. Da sempre, l'India accusa il Pakistan in particolar modo i suoi servizi segreti, il famigerato ISI, di dare supporto ai gruppi jihadisti del Kashmir.

a cura di
anteprima logo RID Aggiornamento India-Pakistan

Cominciano ad emergere alcuni dettagli sui raid aerei indiani in territorio pakistano di questa mattina. Come detto, l'attacco è stato effettuato da 12 caccia MIRAGE 2000H appartenenti al 40° Stormo di stanza a Maharajpur (Madhya Pradesh, India centrale) ma rischierati ad Ambala (Haryana, India nordoccidentale, base situata a ridosso del Jammu-Kashmir a poco più di 500 km dalla zona operazioni) lo scorso fine settimana, proprio in vista del raid.

a cura di
anteprima logo Marina Italiana Nave MARGOTTINI in Kuwait

La FREMM, nell’ambito della Campagna Navale in Medio Oriente e Mar Arabico, svolgerà attività di cooperazione con la marina locale e di supporto all’industria nazionale.

a cura di
anteprima logo Aeronautica Italiana Al Centro di Eccellenza di Amendola i futuri operatori di APR

Venerdì 22 Febbraio si è concluso presso il Centro di Eccellenza per Aeromobili a Pilotaggio Remoto di Amendola (FG) il 21° corso per Operatori di Aeromobili a Pilotaggio Remoto Militari (APRM) di classe Mini e Micro, ovvero di peso inferiore ai 20 Kg, che fornisce l'addestramento teorico e pratico sulla conduzione degli APRM, necessario per garantire un uso efficace ed in sicurezza di qualsiasi drone della classe mini-micro.

Di recente, l'utilizzo di droni di classe mini-micro ha registrato una massiccia proliferazione sia in ambito civile che tra i diversi Enti dello Stato, grazie alla loro grande versatilità di impiego in attività di ricognizione e controllo del territorio, monitoraggio ambientale, ricerca e soccorso in caso di pubbliche calamità, ordine pubblico in occasione di grandi eventi.

Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura di
anteprima logo RID Novità sull'escort jammer di Elettronica EDGE

Elettronica sta valutando una variante in doppio pod dell'escort jammer per i caccia da combattimento EDGE. Questa configurazione, per la quale sono già stati condotti studi di fattibilità e installativi, prevede in particolare l'adozione di 2 pod alari, uno per ciascuna semiala, anzichè l'attuale configurazione con un singolo pod installato al pilone centrale. Il sistema, del resto, essendo completamente autonomo e indipendente sotto il profilo dell'alimentazione, presenta un buon margine di flessibilità e può essere installato pure su caccia come il RAFALE o il più piccolo MIRAGE. Ricordiamo che l'EDGE è un escort jammer che Elettronica sta sviluppando con un occhio ai nuovi TYPHOON T4 tedeschi, che dovranno rimpiazzare anche i TORANDO ECR da guerra elettronica, ed ai TYPHOON sauditi. L'EDGE è in grado di svolgere sia la funzione ELINT, per scoprire ed analizzare la minaccia con le sue logiche, sia la funzione di jamming. Ricordiamo inoltre che l'EDGE ha la caratteristica – coperta da un brevetto di Elettronica – di essere network-centrico, ovvero più pod possono "dialogare" tra loro sfruttando i trasmettitori delle antenne. Questa caratteristica – unita alla sua potenza (rispetto, per esempio, al jammer del DAS dell'Eurofighter stiamo parlando di un fattore di 100 ad 1 tanto per capirci) – consente di contrastare con efficacia anche le minacce più sofisticate come quelle rappresentata da sistemi missilistici della famiglia S-400.

a cura di
anteprima logo RID BRIMSTONE: esordio in combattimento con il TYPHOON

La RAF ha annunciato il primo impiego in combattimento del missile aria-superficie leggero MBDA BRIMSTONE con il caccia Eurofighter TYPHOON. L’ordigno è strato rilasciato da un velivolo contro un'imbarcazione dell’ISIS sul fiume Eufrate in Siria. Nel cosiddetto Sirah il Daesh ha usato con una certa frequenza le comunicazioni fluviali per muovere combattenti e rifornimenti. Il BRIMSTONE è stato integrato sul TYPHOON, assieme all’aria-aria METEOR ed al missile standoff STORM SHADOW, nell’ambito del programma CENTURION.

a cura di
anteprima logo Aeronautica Italiana Ricerca e sperimentazione Aero-Spaziale per l'aviolancio dei piccoli satelliti

È stato reso pubblico l'avviso per la raccolta delle manifestazioni di interesse con il quale l'Aeronautica Militare apre alle aziende, agli enti di ricerca e alle università interessate alla possibilità di collaborare, nell'ambito della ricerca e sperimentazione nel settore aerospaziale, ad una serie di progetti di studio e sviluppo di un lanciatore di piccoli satelliti innovativi da piattaforma aerea. 

Tale avviso – consultabile alla pagina "Bandi di Gara" del sito web della Forza Armata - segue la lettera di intenti siglata lo scorso 12 dicembre a Roma da Aeronautica Militare, CNR, CIRA, Università di Roma Sapienza e Sitael SpA. Una firma che – come ha sottolineato nella circostanza il Capo di Stato Maggiore della Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Alberto Rosso – ha rappresentato un passaggio simbolico ma significativo in termini di inclusività della rete di eccellenze nell'ambito aeronautico, spaziale e tecnologico, con l'obiettivo di coinvolgere non solo le grandi, ma soprattutto le medie e le piccole imprese di cui è ricco il Paese, e tutte le professionalità del comparto accademico nazionale. Un accordo che, nel solco delle linee programmatiche della Difesa, rientra tra le iniziative volte a favorire una sempre maggiore integrazione e collaborazione tra forze armate, mondo accademico, della ricerca ed industriale a supporto della collettività, nonché potrebbe rappresentare un fattore abilitante per lo sviluppo di ulteriori tecnologie dual use, quali ad esempio quelle connesse al settore del volo super/ipersonico, in particolare per lo sviluppo di nuovi sistemi di propulsione come i motori pre-raffreddati (cosiddetti air breathing).

Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura di
anteprima logo Marina Italiana Fregata MARGOTTINI in sosta in Arabia Saudita

La FREMM, nell’ambito della Campagna Navale in Medio Oriente e Mar Arabico, effettuerà una sosta logistica presso il porto di Dammam.

a cura di
anteprima logo RID Il video del primo test del MARTE ER

Il video del primo test del missile antinave leggero MARTE ER.

a cura di
anteprima logo RID Un INVINCIBLE per Singapore

La Marina della piccola città-stato di Singapore (Republic of Singapore Navy-RSN) prosegue l’ammodernamento della componente subacquea, giunta in meno di un quarto di secolo alla sua terza generazione. 

a cura di
anteprima logo RID Rafael presenta il nuovo missile ROCKS

Durante il salone aeronautico Aero India 2019, in corso di svolgimento a Bangalore, l’azienda israeliana Rafael ha presentato per la prima volta il nuovo missile aria-sup a lungo raggio ROCKS.

a cura di