anteprima L'India sviluppa nuove versioni del BRAHMOS 21-02-2017

Secondo quanto recentemente dichiarato da alti dirigenti del consorzio russo NPO Mashinostroyenia e della Defense Research and Development Organization (DRDO) indiana - le 2 aziende che compongono la joint venture BrahMos Aerospace fondata nel 1998 e responsabile della produzione del missile da crociera supersonico BRAHMOS – i prossimi mesi saranno cruciali per lo sviluppo e i test di 2 nuovi versioni del missile.

a cura di Andrea Mottola
anteprima LIBANO: militari italiani a favore delle LAF 21-02-2017

Shama (Libano). I militari italiani hanno concluso a Shama, sede del quartier generale del Sector West di UNIFIL, il Basic CBRN Course per i militari della Quinta Brigata delle LAF

a cura di Stato Maggiore Difesa
anteprima I tonnellaggi della nuova flotta della MMI 20-02-2017

Un vecchio adagio afferma che più le navi sono grandi, più sono lieti gli ammiragli. Sin dai primi anni ’60, la Marina Militare italiana ha puntato su unità innovative: i soldi erano pochi, e si preferì investire in (poche) piattaforme avanzate.

a cura di Giuliano Da Frè
anteprima Leonardo svela l'M346 FA 20-02-2017

Leonardo ha annunciato oggi nel corso del salone IDEX di Abu Dhabi lo sviluppo di una versione light attack dell'M-346 dotata di radar e denominata M-346 FA (Fighter Attack). Viene così ufficializzata la terza versione dell'M-346 dopo quella per il training avanzato e quella d'attacco leggero senza radar denominata M-346 FT (Fighter Trainer, nella foto). L' M-346 FA sarà in particolare dotato di una variante dedicata del radar a scansione meccanica Leonardo GRIFO denominata per il momento GRIFO346. Attualmente, Leonardo ha già effettuato gli studi installativi con i relativi calcoli teoretici ed effettuato l'integrazione meccanica; pertanto, l'integrazione completa del radar potrebbe essere completata da qui a un anno per avere l'M-346 FA pronto per il mercato nel 2018. Tutti gli approfondimenti su RID 4/2016.

a cura di Pietro Batacchi
anteprima Elettronica a IDEX 2017 20-02-2017

Elettronica sta partecipando a IDEX con le sue soluzioni per l'EW. Del resto l'azienda italiana leader mondiale nel campo della guerra elettronica è profondamente radicata egli EAU dove può vantare una pluridecennale presenza e dove nel corso degli anni ha fornito svariati prodotti: dal settore aeronautico a quello terrestre passando per il navale. Un partner affidabile e sicuro per le FA emiratine come testimoniato anche durante il salone dall'inaspettata visita alo stand dell'azienda di Sua Altezza Mohamed bin Zayed Al Nayan, Principe Ereditario e Vice Comandante supremo delle FA emiratine. Sul fronte dei prodotti, l'azienda presentava il sistema MUROS per la sorveglianza dei confini terrestri e l'escort jammer EDGE, ma non solo. Ulteriori approfondimenti su RID 3/2017 e RID 4/2017.

a cura di Redazione
anteprima Altri MARTE MK2/N per la Marina Emiratina 20-02-2017

MBDA ha ricevuto dalla Marina degli Emirati Arabi Uniti il contratto per la fornitura di un secondo lotto di missili mare-mare sea-skimming MARTE MK/2N per equipaggiare 12 motomossilistiche classe GHANNATA. Il contratto ha un valore di 96,3 milioni di dollari e segue un contratto analogo per la fornitura di un primo lotto di ordigni firmato nel febbraio 2009. Ciascuna unità, che è lunga 27 m, è equipaggiata con 4 lanciatori per altrettanti missili MARTE MK/2N. Il MARTE MK2/N ha una gittata compresa tra i 30 ed i 50 km ed è dotato di un sistema di guida che combina una fase inerziale con un homing radar attivo.

a cura di Redazione
anteprima IDEX 2017 e l'onda lunga dello Yemen 19-02-2017

Si è aperta oggi ad Abu Dhabi, presso l'avveniristico Abu Dhabi Naional Exhibition Center (ADNEC), la tredicesima edizione di IDEX con l'annessa mostra navale di NAVDEX giunta, invece, alla quarta edizione. Si tratta probabilmente del salone della Difesa più importante al mondo, posto com'è in un'area piena di conflitti e dove non si bada certo a spese quando c'è da aumentare i bilanci della Difesa, e, al di là delle dimensioni e della caratura istituzionale di Bourget e Farnborough, del salone sicuramente più interessante sotto diversi punti di vista. Siamo, come già detto, in un'area calda, agitata dai vicini conflitti in Siria ed Yemen, e dalla minaccia iraniana che da queste parti è percepita come un qualcosa di esistenziale

a cura di Pietro Batacchi
anteprima L'AM FESTEGGIA I 100 ANNI DEL COMANDANTE GALBUSERA 17-02-2017

Venerdì 17 febbraio a Palazzo Aeronautica, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica (SMA), il Generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli, ha incontrato il Comandante Gian Carlo Galbusera, classe 1917 e pilota dell'Aeronautica durante la Seconda Guerra Mondiale, il quale lo scorso 24 gennaio ha compiuto cento anni.

a cura di Aeronautica Militare
anteprima Mattis: ultimatum agli alleati 16-02-2017

Il Segretario alla Difesa americano Mattis ha posto un chiaro ultimatum agli alleati della NATO per redarre un piano entro l'anno contenente scadenze precise e misure da prendere per rispettare gli impegni chiesti dalla NATO negli ultimi vertici del Galles e di Varsavia. In pratica, l'Amministrazione Trump vuole che entro la fine del 2017 gli alleati mettano nero su bianco un piano contenente misure precise e scadenze su come aumentare la spesa militare verso l'obbiettivo del 2% sul PIL, secondo quanto richiesto da 2 anni dalla stessa NATO. Altrimenti, gli Americani potrebbero ridurre il loro impegno nell'Alleanza Atlantica, soprattutto verso gli alleati più riluttanti. Lo si apprende leggendo un documento fatto circolare dalla delegazione americana durante la Ministeriale dei Ministri della Difesa in corso a Bruxelles. Il documento, che inizialmente doveva restare riservato, è stato poi reso pubblico e distribuito alla stampa.

a cura di Pietro Batacchi