LEONARDO
RID Articoli Mese
Argomento Selezionato: Terra
anteprima logo RID RAO e 4° Alpini diventano SOF

Con un comunicato, la Difesa ha annunciato ufficialmente il transito del 185° Reggimento RAO della FOLFGORE e del 4° Reggimento Alpini paracadutisti MONTE CERVINO nel bacino delle Forze Speciali. Il comparto si amplia quindi di 2 unità dell’Esercito che vanno così ad affiancare COL MOSCHIN, GOI, GIS e 17° Stormo. I 2 reparti – che rappresentano 2 assolute eccellenze - hanno ottenuto la certificazione del COFS dopo un percorso di incremento capacitivo iniziato lo scorso aprile e culminato con la partecipazione alla tradizionale esercitazione delle forze speciali italiane NOTTE SCURA. I 2 reggimenti già operavano da tempo in stretta sinergia con le Forze Speciali essendo parte del bacino cosiddetto delle “Forze per Operazioni Speciali”. Con la trasformazione di RAO e 4° prende forma un aspetto importante del progetto di potenziamento del comparto delle Forze Speciali avviato nel 2015 nel quadro di una più spinta integrazione interforze dello strumento militare nazionale. Tale specifica esigenza nasceva dalla complessità e mutevolezza degli attuali scenari d’impiego e dalla valutazione strategica della loro presumibile persistenza nel medio-lungo periodo. Da qui, l’esigenza, appunto, di potenziare ulteriormente il comparto SOF, secondo peraltro una tendenza in corso in tutte le principali potenze mondiali e non solo. Altri tasselli importanti di tale progetto sono l’acquisizione dei 4 elicotteri CHINOOK ER e i piani di ammodernamento “speciale”, a cominciare da quello decennale del GOI.

anteprima logo RID Ejército Argentino: retaggi e prospettive

Per più di un secolo e mezzo, le Forze Armate argentine, e segnatamente la componente più articolata e importante, ossia l’Esercito, hanno svolto un fondamentale ruolo politico nell’evoluzione del Paese, anche quando al governo prevaleva l’elemento civile.

anteprima logo RID La mitragliatrice MINIMI Mk-3

Nonostante sia nata nel lontano 1977, la MINIMI della FN Herstal costituisce ancora oggi un punto di riferimento per le realizzazioni della sua categoria

anteprima logo RID Hel HaShiryon: il Corpo Corazzato Israeliano

Punta di diamante delle forze di manovra israeliane, il Corpo Corazzato costituisce una delle componenti essenziali della sua potenza d’urto

anteprima logo RID L'ARIETE AMV riguarderà anche il motore?

Alcune interessanti novità stanno emergendo sul programma di ammodernamento del carro da combattimento ARIETE. A differenza infatti di quanto si pensava inizialmente, l'AMV (Ammodernamento Mezza Vita) potrebbe interessare anche il motore  V-12 MTCA, con un forte investimento di prospettiva da parte di Iveco e del CIO, considerando la limitata entità dei fondi disponibili, 35 milioni, stanziati per realizzare i primi 3 prototipi. L’obbiettivo è quello di saturare tutti i margini di crescita residua del propulsore, arrivando fino al massimo consentito da cambio e trasmissioni attuali. L’intervento, in particolare, dovrebbe portare all’incremento di cilindrata (da 26 l a 30 l) e potenza (da 1200 a 1500 CV), all'adozione di un sistema di iniezione con tecnologia common rail ed all'innalzamento della coppia in basso per aumentare la spinta ai bassi regimi. A ciò bisogna bisogna aggiungere l'installazione di un nuovo impianto frenante. Ulteriori dettagli su RID 11/18.

anteprima logo RID Il nuovo missile MBDA MMP testato a Gibuti

Dal 25 agosto al 22 settembre 2018 a Gibuti, la STAT (Section Technique de l'Armée de Terre), la DGA (Direction Général de l'Armement) e l'azienda MBDA hanno testato il missile anticarro a media portata MMP

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>