LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
Argomento Selezionato: Cielo
anteprima logo RID JF-17 Block III: parte la produzione

La produzione del caccia leggero sino-pachistano JF-17 al nuovo standard Block III sembra iniziata. Lo riportano fonti locali. Il Block III introduce sul velivolo importanti migliori, a cominciare dal radar AESA KLJ-7A e da un casco di puntamento integrato per il pilota, ma con tutta probabilità pure il nuovo motore cinese WS-13, che avrebbe preso il posto del russo RD-93. A ciò bisogna aggiungere l’introduzione di nuovi armamenti, uno per tutti il missile antinave cinese supersonico CM-400AKG . L’Aeronautica Pachistana dovrebbe ricevere almeno 50 esemplari di JF-17 Block III che andranno ad affiancare i Block I e Block II attualmente in servizio.

anteprima logo RID Il Qatar riceve il primo AH-64E

L'Aeronautica del Qatar ha ricevuto il primo elicottero d'attacco AH-64E GUARDIAN. La QEAF (Qatar Emiri Air Force) aveva ordinato 24 macchine nel 2016 e la fornitura dovrebbe essere completata entro il maggio del prossimo anno.

anteprima logo RID Gli USA accelerano sull’ipersonico

Per non restare indietro rispetto a Russia e Cina – che negli ultimi tempi hanno fatto significativi passi in avanti nel settore – anche gli USA stanno accelerando i propri sforzi nello sviluppo di ordigni ipersonici ed hanno annunciato che il veicolo sperimentale X-60A ha superato la CDR (Critcal Design Review). Il veicolo, frutto della cooperazione tra Air Force Research Laboratory (AFRL) e Generation Orbit Launch Services (GOLS), è stato realizzato per sperimentare una serie di tecnologie da impiegare su futuri missili ipersonici e ridurne rischi e costi. I primi test in volo, che dovrebbero essere svolti da un GULFSTREAM III, si svolgeranno il prossimo anno nello spazioporto di Cecil ( Jacksonville, Florida). L’X-60A è propulso da un motore razzo a propellente liquido, che utilizza come propellente ossigeno liquido e cherosene, e può raggiungere una velocità di Mach 8.

anteprima logo RID Un nuovo elicottero pesante per la Germania

Con la formale presentazione di una RFP lo scorso 28 febbraio, l’Ufficio federale per le acquisizioni della Bundeswehr (BAAINBw) ha ufficialmente avviato la procedura di rinnovamento della flotta di elicotteri pesanti della Luftwaffe nell’ambito del programma STH (Schwere Transporthubschrauber) che prevede la sostituzione di 80 CH-53G/GA/GE/GS che verranno progressivamente ritirati dal servizio a partire dal 2025.

anteprima logo Aeronautica Italiana Difesa Aerea: scramble notturno per due Eurofighter dell'AM

Ieri notte, poco dopo le 23:30, due caccia F-2000 Eurofighter dell'Aeronautica Militare, in prontezza per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo, sono decollati rapidamente dalla base aerea di Grosseto, sede del 4° Stormo, per intercettare un velivolo civile ATR-42 di nazionalità polacca che, sorvolando il territorio italiano sulla rotta Skopje-Lipsia, aveva interrotto le comunicazioni con gli Enti del controllo del traffico aereo.

Gli Eurofighter hanno intercettato velocemente il velivolo sul mare Adriatico e, come previsto dalle procedure, hanno verificato la situazione dell'aeromobile e si sono accertati che l'equipaggio avesse ripristinato i contatti radio con gli enti del traffico aereo. I due velivoli sono poi rientrati alla base per riprendere il servizio di prontezza.

Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
anteprima logo Aeronautica Italiana Programma Air to Surface Integration: Esercitazione EI-AM

Nell'ambito del programma "Air to Surface Integration" (A.to.S.I) inserito nel Piano Squadra 4.0 del Comando Squadra Aerea per favorire la continua integrazione di capacità e competenze in ambiente "interforze" e al fine di contribuire alla creazione di effetti significativi da parte degli strumenti del Potere Aerospaziale nel Joint Battlespace., il 51° Stormo  ha dato vita ad un progetto che prevede la collaborazione  tra i piloti della linea AMX e quelli appartenenti al 5° Reggimento AVES "Rigel" di Casarsa della Delizia (PD).  In tale contesto, martedì 5 marzo si è svolta, dopo un periodo di intensa pianificazione, un'esercitazione con l'obiettivo di rinnovare la conoscenza delle reciproche capacità ed esplorare potenziali sinergie d'impiego in materia di Personnel Recovery (P.R.) e Close Air Support (C.A.S.). E' stata organizzata presso l'aeroporto di Istrana un'attività addestrativa che ha coinvolto quattro AMX del 51° Stormo, tre elicotteri AH-129 e due UH-90 del 5° Reggimento dell'AVES "Rigel", personale qualificato Joint Terminal Attack Controller (J.T.A.C.) del 5° Reggimento Alpini di Vipiteno (BZ) e una squadra di fanti aeromobili del 66° Reggimento "Trieste" di Forlì (FC), specializzati nelle procedure di recupero di personale rimasto isolato.

Leggi la notiza completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'
  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>