Argomento Selezionato: Intelligence
anteprima Il punto sul jihadismo in Nordfrica 16-07-2015

Durante la prima metà del 2015 si è assistito a diversi eventi che indicano una forte proliferazione di attività legate al jihadismo, in particolare nei paesi del Nord Africa affacciati sul Mediterraneo, a poche centinaia di miglia dalle coste europee.

a cura di Andrea Mottola
anteprima Terrorismo: attacco globale 26-06-2015

Il terrorismo è tornato a colpire con rinnovato clamore. Prima in Francia, dove un commando di 2 uomini a bordo di un auto ha fatto esplodere delle bombole in una centrale del gas vicino Lione e decapitato una persona, in Kuwait, dove un kamikaze si è fatto esplodere in una Moschea sciita uccidendo 25 persone, e poi di nuovo in Tunisia dove sono stati attaccati 2 resort di lusso a Sousse, nel Golfo di Hammamet

a cura di Pietro Batacchi
anteprima ISIL a Damasco, perchŔ? 01-04-2015

I miliziani di ISIL, con un blitz fulminante, hanno occupato il campo profughi palestinese di Yarmouk, nei sobborghi meridionali di Damasco. Il campo era da tempo assediato dalle forze fedeli ad Assad che, tuttavia, si erano sempre guardate dal tentare di penetrare all'interno. Probabilmente, il blitz di ISIL è stato favorito anche dal supporto ricevuto dall'interno da realtà radicali palestinesi. L'azione dei miliziani di Al Baghdadi ha un significato soprattutto simbolico perché il gruppo viene da 2 sonore sconfitte subito nell'arco di una settimana

a cura di Pietro Batacchi
anteprima L'attacco di Tunisi: le dinamiche 19-03-2015

A 24 ore dall’attentato a Tunisi in cui hanno perso la vita 23 persone, inclusi 4 italiani, ancora non si sa molto sul commando di terroristi che ha preso in ostaggio diversi turisti stranieri in visita al Museo Bardo, e che in precedenza avrebbe tentato di attaccare il vicino Parlamento, impegnato in una discussione su una legge antiterrorismo

a cura di Pietro Batacchi e Andrea Mottola
anteprima Attacco a Tunisi 18-03-2015

L'attacco terroristico in corso in questi drammatici momenti a Tunisi contro il Parlamento ed il Museo del Barbdo potrebbe essere l'ennesima spettacolare azione da attribuire ad ISIS od a qualche altro gruppo radicale di stanza nel paese. Del resto, la Tunisia è uno dei principali esportatori di jihadisti in rapporto alla propria popolazione, 3.000 nella sola Siria, e costituisce un Paese ad oggi tutt'altro che stabile

a cura di Pietro Batacchi
anteprima Tikrit: la battaglia della nostalgia 17-03-2015

Più che della battaglia dell'Esercito Iracheno per strappare Tikrit a ISIL, bisognerebbe parlare della battaglia degli Iraniani per strappare ai baathisti la città natale di Saddam Hussein. La battaglia della nostalgia, insomma, a ricordare la Guerra Iran Iraq quando l'Iraq baathista, socialista e nazionale, di Saddam Hussein, ha combattuto per 8 anni la Persia khomeinista e fondamentalista

a cura di Pietro Batacchi
  1 2 3 4 5 6 7 8