Argomento Selezionato: Cielo
anteprima Eurofighter a difesa del vertice di Davos 17-01-2017

Gli Eurofighter TYPHOON dell'Aeronautica Austriaca stanno proteggendo il World Economic Forum iniziato oggi a Davos. Il vertice, che durerà fino al 20 gennaio nella cittadina sciistica svizzera, ospita oltre 3.000 personalità tra capi di stato e di governo, politici, uomini di affari, esponenti della società civile ecc

a cura di Redazione
anteprima Emergenza neve: l'impegno dell'AM 12-01-2017

L’Aeroporto militare di Gioia del Colle (BA), sede del 36° Stormo Caccia ed ubicato nel mezzo della zona colpita dalla straordinaria ondata di neve, ha continuato a garantire anche in questi giorni, come sempre, la piena operatività di tutti i servizi aeroportuali e del servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale con i velivoli Eurofighter F-2000 e del servizio di ricerca e soccorso (Search and Rescue) con gli elicotteri HH-139 del 84° Centro CSAR (Search and Rescue) che l’Aeronautica Militare assicura 365 giorni all'anno, 24 ore su 24. Oltre ad aver supportato incessantemente, con i propri uomini e mezzi, le operazioni di soccorso alla popolazione locale, in seguito alla dichiarazione dello stato di calamità delle zone della Puglia, l’aeroporto è stato anche messo a disposizione per ospitare un elicottero del 118 di Alidaunia che, insieme ad un elicottero HH-139 dell’84° Centro SAR del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare, operante sullo stesso aeroporto, garantiranno la prontezza per le emergenze sanitarie nelle zone più colpite dall'emergenza neve. Leggi le notizie complete sul sito dell'Aeronautica Militare Emergenza neve in Puglia: pienamente operativo l'aeroporto militare di Gioia del Colle Emergenza neve in Puglia: l'intervento dell'Aeronautica Militare.

a cura dell'Aeronautica Militare
anteprima 16 vite salvate con l'aiuto del 2░ Stormo 11-01-2017
16 attivazioni notturne per 16 vite umane salvate. E’ questo il bilancio con cui si chiude il primo anno della convenzione tra il 2° Stormo dell’Aeronautica Militare e l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine (ASUIUD) per i voli in favore del Centro Reginale Trapianti (CRT) del Friuli Venezia Giulia.
 
L’accordo, siglato a seguito delle modifiche dell’orario di funzionamento dell’aeroporto civile di Ronchi dei Legionari (TS) che prevedono la chiusura dello scalo nelle ore notturne, prevede la possibilità di attivare su chiamata l’aeroporto militare di Rivolto (UD) durante tale finestra oraria per poter garantire i voli notturni operati da vettori militari e civili in supporto al CRT friulano.
 
 
 
a cura dell'Aeronautica Militare
anteprima I Marines schierano l'F-35B in Giappone 11-01-2017

Il primo squadrone dei Marines operativo su F-35B, il Marine Fighter Attack Squadron (VMFA, Ghreen Knights) 121, ha iniziato il dispiegamento presso la giapponese di Iwakuni. Si tratta del primo rischieramento operativo permamente dell'F-35 fuori dagli Stati Uniti. Il dispiegamento è iniziato il 9 gennaio dalla base di Yuma, dove è di stanza lo squadrone

a cura di Redazione
anteprima Ecco la RFP per il T-X 05-01-2017

L'USAF ha emesso la Request for Proposal (RFP) per la gara del nuovo addestratore avanzato. Il programma, che ha un valore di oltre 16 miliardi di dollari, prevede una prima fase riguardante la consegna di 5 velivoli per i test, più le opzioni relative ai lotti di fornitura a basso rateo 1 e 2 ed ai lotti di produzione a pieno ritmo dal 3 all'11. L'USAF conta di assegnare il contratto al vincitore del concorso già entro la fine di quest'anno in vista della capacità operativa iniziale prevista nel 2024. La RFP comprende anche milioni di dollari di incentivi per i concorrenti le cui proposte supereranno i requisiti previsti soprattutto in termini di velocità, manovrabilità e capacità di sopportare alti angoli di attacco. E' la conferma che l'USAF con il T-X vuole un velivolo particolarmente performante e non un mero sostituto del Northrop T-38.

a cura di Redazione
anteprima 3000 ore di volo per i KC-767 in Kuwait 03-01-2017

Con il volo del 3 gennaio 2017, il velivolo Boeing KC-767A dell'Aeronautica Militare, ha raggiunto l'importante traguardo delle 3000 ore di volo in Teatro operativo.

Il KC-767A, rischierato in Kuwait presso la base di Abdullah al Mubarak, nell'ambito dell'Operazione nazionale "Prima Parthica" ed internazionale "Inherent Resolve", svolge operazioni di rifornimento in volo, a supporto della coalizione per la lotta al Daesh, massimizzando la quantità di carburante disponibile in volo e rimanendo "on Station" per ogni tipo di contingenza, fornendo di fatto uno strumento decisivo al potere aereo attraverso il trasferimento di carburante per la permanenza prolungata di assetti tattici in zone di operazioni sulla "Front Line".

Leggi la notizia completa sul sito dell'Aeronautica Militare

a cura dell'Aeronautica Militare