a cura della Rivista Italiana Difesa
I Marines in Siria data: 09-03-2017 a cura di: Pietro Batacchi

Un contingente di Marines è stato dispiegato nella Siria settentrionale per supportare l'offensiva contro Raqqa condotta dalle Syrian Democratic Forces, egemonizzate dai curdi dell'YPG. I Marines si aggiungono ai circa 400-500 operatori delle Forze Speciali americane – Berretti Verdi e Rangers - già presenti nell'area nell’ambito delle operazioni contro IS. Il contingente dei Marines dovrebbe essere composto da circa 200-300 unità, appartenenti al 1° Battaglione della 11ª MEU (Marines Expeditionary Unit) di Camp Pendleton, una batteria di artiglieria su obici M777 da 155 mm ed un elemento di aviazione con convertiplani V-22 OSPREY ed elicotteri d'attacco AH-1W SUPER COBRA o AH-1Z VIPER. Questo dispiegamento ricalca quello avvenuto a partire dalla primavera 2016 in Iraq, per il supporto delle operazioni contro Mosul, ad opera di elementi della 26ª MEU e come in quel caso ha portato all’immediata costituzione di un outpost per il supporto di fuoco di artiglieria.


Condividi su: