a cura della Rivista Italiana Difesa
F-35, nucleare nel 2025 data: 01-06-2017 a cura di: Pietro Batacchi

Come si può leggere nel bilancio del Pentagono per il 2018, appena rilasciato dall'Amministrazione Trump, la variante per lo strike nucleare dell'F-35A, F-35A DCA (Dual Capable Aircraft), conseguirà la certificazione operativa nel 2025. L'F-35 DCA dovrà rimpiazzare nel ruolo nucleare gli F-15 ed F-16 dell'USAF attualmente utilizzati per garantire la deterrenza cosiddetta estesa tramite l'impiego della bomba B-61. Ma l'F-35 DCA dovrà sostituire eventualmente anche gli F-16 ed i TORNADO impiegati da alcuni Paesi NATO (Italia, Belgio, Olanda, Germania e Turchia) per lo strike nucleare tattico nell'ambito del sistema della "doppia chiave". L'F-35 DCA sarà equipaggiato con la bomba nucleare B-61 Mod.12. Alcune prove in volo sono già state effettuate per valutare la compatibilità dell'ordigno all'interno della baia armi dell'F-35 in termini di vibrazioni, sensibilità termica ecc. La bomba verrà integrata sul velivolo con la release di software Block 4.


Condividi su: