a cura della Rivista Italiana Difesa
F-22 RAPTOR contro Kim data: 27-11-2017 a cura di: Redazione

Gli Stati Uniti invieranno nei prossimi giorni 6 caccia pesanti super-manovranti a bassa rilevabilità radar F-22 RAPTOR in Corea del Sud. E’ la prima volta che Washington rischiera un così alta numero di RAPTOR nella penisola coreana considerando che in passato era stato dispiegato un massimo di 4 velivoli. I velivoli, che giungeranno in Corea del Sud dalla base giapponese di Kadena, parteciperanno all'esercitazione congiunta VIGILANT ACE. Si tratta di un altro tassello della strategia di pressione politico-militare messa in atto da Washington contro Pyongyang negli ultimi mesi, a cavallo dell'ultimo test nucleare, e dopo la presenza contemporanea nell'area di 3 portaerei a propulsione nucleare, ovvero la RONALD REAGAN, la THEODORE ROOSEVELT e la NIMITZ . I RAPTOR svolgeranno assieme alle controparti sudcoreane una serie di attività simulanti attacchi di precisione in profondità ed infiltrazione di difese aeree nemiche sfruttando la loro bassa rivelabilità integrale alla scoperta radar. L’F-22 è il caccia più sofisticato al mondo per il quale ancora oggi non esiste nessuna autorizzazione all’export. Nell'esercitazione verranno presumibilmente coinvolti anche 4 F-35A, da poco al loro primo dispiegamento operativo in Giappone.


Condividi su: