LEONARDO
RID Articoli Mese
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 30-03-2018 Upgrade per gli HORNET dei Marines data: a cura di:

Pochi giorni dopo che la US Navy ha annunciato la dismissione, entro il 2020, di 136 F/A-18 A-D HORNET dai propri VFA (su un totale di 270 aerei, comprendenti quelli riservati ai test, all’addestramento, alla Riserva ed ai Blue Angels) in favore dei SUPER HORNET – con quelli già in servizio che verranno aggiornati allo standard Block III, mentre altri 134 verranno acquistati ex novo nei prossimi 6 anni – lo USMC ha comunicato che gli apparecchi più recenti e giudicati in buone condizioni dei 136 in dismissione dalla Marina verranno acquisiti dai VMFA dei Marines, mentre i restanti verranno cannibalizzati come fonte di pezzi di ricambio. Inoltre, è probabile che i velivoli provenienti dalla Marina possano essere sottoposti al programma “Lethality Upgrade” già in corso per l’attuale flotta di HORNET dei Marines. Tale aggiornamento prevede l’imminente integrazione del kit di guida laser BAE APKWS per razzi da 70 mm - con un primo Squadron già operativo (il VMFA-314 BLACK KNIGHTS) – e dei missili aria-aria AIM-120D AMRAAM ed AIM-9X Block II e del pod per il jamming INTREPID TIGER II che dovrebbero essere adottati entro la fine del 2018. Per quanto riguarda le capacità aria-sup, è in corso di valutazione l’integrazione di diversi armamenti, tra cui le Joint Direct Attack Munition — Extended Range (JDAM-ER), le GBU-53/B Small Diameter Bomb (SDB) II, nonché la versione C1 del missile stand-off AGM-154 Joint Stand-Off Weapon (JSOW). E’ prevista, inoltre, l’adozione del del pod di targeting LITENING. Ulteriori approfondimenti su RID 5/18.


Condividi su: