LEONARDO RID Articoli Mese Fincantieri Viaggi Avio Corso FI
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 14-06-2018 L’Ucraina valuta upgrade dei Su-24 data: a cura di:

Negli ultimi giorni di maggio, la Difesa ucraina ha reso noto un piano di ammodernamento per la “flotta” di 7 ricognitori Su-24MR FENCER-E ancora operativi. A tal proposito, una delegazione dell’Associazione Attachè militari provenienti da Kiev ha visitato lo stabilimento OAZ (Odeskyy Aviatsiynyy Zavod) di Odessa dove, durante la visita, è stata fornita una breve presentazione sul programma di upgrade dei FENCER-E. Il progetto, in realtà, risale allo scorso agosto, quando il primo Su-24MR venne trasferito ad Odessa dalla base di Bila Tserkva, velivolo oggi trasformato in dimostratore statico per il previsto upgrade (vedi foto). La presentazione, avvenuta lo scorso 25 maggio, rappresenta, tuttavia, la prima conferma ufficiale di un programma di upgrade che è ancora in attesa di essere approvato dall’Aeronautica Ucraina. Nello specifico, l’aggiornamento - i cui dettagli restano classificati - mira ad equipaggiare la flotta di FENCER con sistemi di navigazione e comunicazione di produzione ucraina ICAO e “NATO compatibili” – tra cui trasponder A-511/30, flight data recorder BUR-4, sistema di navigazione combinato VOR/ILS KURS-93M-V e satellitare SN-3307 GPS/GLONASS compatibile - che gli consentano di operare da strutture militari civili e/o basi militari occidentali, nonché di sistemi che possano incrementare sensibilmente le capacità di detezione (nuovo sistema radar laterale SLAR (Side-Looking Airborne Radar) al posto dell’originario SHTYK) e di scambio di dati in tempo reale dei velivoli. Quest’ultima capacità verrà implementata grazie alla presenza di un sistema dedicato – montato su autocarro - per la ricezione ed il trattamento dei dati raccolti dalle apparecchiature di ricognizione presenti a bordo dei Su-24MR che verranno trasferiti al sistema presente sul mezzo ruotato in tempo reale via radio-link. L’integrazione di quest’ultimo a bordo dei FENCER ucraini, in sostituzione delle obsolete apparecchiature di trasmissione di origine sovietica attualmente montate sui velivoli, sarà uno dei principali interventi previsti dall’ammodernamento. Oltre ai 7 Su-24MR FENCER-E, l’Ucraina dispone di 13 cacciabombardieri Su-24M FENCER-D appartenenti, come i ricognitori, alla 7ª Brigata di stanza a Starokostyantyniv.


Condividi su: