LEONARDO
RID Articoli Mese
logo Esercito Italianoa cura dell'Esercito Italiano
RID - Rivista Italiana Difesa 28-08-2018 Nuovo ciclo addestrativo ANDSF data: a cura di:

I militari del contingente italiano a Herat del TAAC-W hanno ideato – nell'ambito dell'attività di addestramento, consulenza e assistenza alle Forze di Sicurezza afgane - un innovativo ciclo addestrativo denominato "Omnia".

Il Train Advise and Assist Command West (TAAC-W) è il comando multinazionale della NATO su base Brigata "Pinerolo" inquadrato nella Missione Resolute Support in Afghanistan.

Omnia è un programma omnicomprensivo volto a formare – attraverso diverse direttrici addestrative - la leadership, gli staff e gli istruttori nell'ambito delle ANDSF (Afghan National Defense and Security Forces).

 

Il contingente italiano, ottimizzando il tempo e gli spazi a disposizione e impiegando strutture già esistenti, ha creato un sistema addestrativo volto a condurre l'attività di formazione delle Forze di Sicurezza non solo a "domicilio" ma anche all'interno di Camp Arena sede del TAAC-W.

 

L'attività pone le basi per formare in tempi brevi gli istruttori dei futuri addestratori (concetto noto come train the trainers), insegnando l'importanza della unicità di comando e dell'amalgama delle unità omogenee, nonché addestrare e testare gli Staff dei comandi delle unità delle Afghan National Defense Security Forces (ANDSF) attraverso la condotta di esercitazioni mirate e improntate a scenari reali.

 

"Omnia" è stato reso possibile grazie all'impegno del personale della Task Force Arena, unità di supporto del TAAC-W su base 9° Reggimento di Fanteria "Bari" di Trani e non sostituisce gli attuali centri di addestramento delle Forze di Sicurezza afgane, ma si pone come valore aggiunto.

 

Tale percorso formativo è integrato e completato dalle attività addestrative complementari organizzate e condotte sulla base delle carenze individuate dal TAAC-W, con il supporto di personale altamente specializzato delle Forze Armate italiane.

Tra questi si citano:

- Corsi di Tecniche di Polizia condotte dai Police Advisory Teams dall'Arma dei Carabinieri;

- Corsi svolti con il coordinamento dei Military Advisors Team dell'Esercito relativi alle tecniche di autodifesa;

- il Mountain Warfare presso il centro TORA Alfa a cura degli istruttori del Centro Addestramento Alpino "Aosta" e del 6° Reggimento Alpini "Brunico"dell'Esercito;

- il Basic Life Support and Basic Life Support Defribillator nonché il Pre Hospital Trauma Care (PHTC).

A questi corsi si aggiungono gli specifici aggiornamenti al personale sanitario delle Forze di Sicurezza afgane svolti con il contributo di medici infermieri ed assistenti di sanità dell'Ospedale da Campo Interforze (ROLE 2E) di Herat, del Genio sviluppati attualmente dell'11° Genio "Guastatori" di Foggia e di Informatica grazie al supporto della Task Force C4 dell'Esercito su base 7° Reggimento Trasmissioni di Sacile.

Il lavoro degli Advisors italiani si inquadra nell'ambito della missione NATO  Resolute Support (RS) con il compito principale di fornire addestramento, consulenza ed assistenza alle Forze di Sicurezza afgane per migliorarne la funzionalità e la loro capacità di autosostenersi.


Condividi su: