LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 24-01-2019 Ecco il POWERSHIELD terrestre Leonardo lavora alla versione terrestre del nuovo radar a lungo raggio data: a cura di:

Leonardo sta lavorando alla versione terrestre del KRONOS POWERSHIELD (nel disegno), il sensore radar navale del tipo “phased array attivo” operante in banda L (nota anche come banda D e caratterizzata da una frequenza di lavoro compresa tra 1 e 2 Ghz, pari a lunghezze d’onda comprese tra 15 cm e 30 cm) destinato ad andare a bordo della nuova LHD TRIESTE (e tra le possibili opzioni per il futuro Aggiornamento di Mezza Vita dei caccia classe DORIA). La versione terrestre del KRONOS POWERSHIELD sarà probabilmente destinata a rimpiazzare il RAT-31DL, il principale sensore della Difesa Aerea italiana (esportato in molti Paesi della NATO).

Leonardo sta inoltre sviluppando una nuova famiglia di radar tattici multi-missione destinati ad operare sul campo di battaglia. L’azienda sta ancora studiando sia la banda di lavoro del sensore, sia le sue possibili applicazioni (sorveglianza campo di battaglia, confini, sistema anti-drone, ecc.).

Ulteriori informazioni su RID 03/19.


Condividi su: