LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 19-02-2019 Test in galleria per l'AMRAAM ER Raytheon continua lo sviluppo dell'AMRAAM Extended Range per le batterie NASAMS data: a cura di:


Raytheon ha completato una campagna di oltre 1.700 test in galleria del vento per validare il design dell'ultima versione di AMRAAM Extended Range (ER), un missile ottenuto accoppiando un ben noto AIM-120 ad un motore razzo di maggiori dimensioni.

I test fanno parte del processo per integrare questo missile nelle batterie anti-aeree National Advanced Surface-to-Air Missile System (NASAMS). Il sistema NASAMS è stato sviluppato in Norvegia da Kongsberg in partnership con Raytheon, ed è stato poi adottato da Finlandia, Spagna, Stati Uniti, Olanda, Oman, Lituania, Indonesia e da un ulteriore acquirente non rivelato (forse il Cile).

Testato per la prima volta nell'agosto 2016 in Norvegia con la distruzione di un drone bersaglio, l'AMRAAM ER estende il raggio d'intercetto dalle batterie NASAMS di oltre il 50% e, soprattutto, consente l'ingaggio di bersagli in volo ad altitudini del 70% superiori ai modesti 10.000 metri del sistema originario.

L'analisi dei risultati dei test in galleria del vento permetterà a Raytheon di ottimizzare l'aerodinamica del nuovo missile e massimizzarne le prestazioni.


Condividi su: