LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 09-04-2019 Gli F-35B britannici a Cipro Primo dispiegamento all'estero per il 617 Sqn data: a cura di:


La base aerea di Marham, Main Operating Base degli F-35B britannici, sta preparando il primo dispiegamento all'estero per il nuovo velivolo. Nelle prossime settimane, un distaccamento del 617 Squadron "Dambusters" (i famosi distruttori di dighe), si sposterà sulla base aerea di Akrotiri, nell'enclave britannica sull'Isola di Cipro, per un periodo di 2 mesi. I velivoli sono stati in questi giorni impegnati per la prima volta nella grande esercitazione JOINT WARRIOR, principale evento addestrativo annuale per le forze armate britanniche, che vede anche un'ampia partecipazione NATO.

Il 617 è il primo squadrone di prima linea britannico a raggiungere l'operatività con il nuovo velivolo, con l'IOC conseguita a fine 2018.

Formatosi a Beaufort, negli USA, sede dell'addestramento dei piloti USMC su F-35B, lo squadrone si è trasferito a Marham durante l'estate scorsa. Attualmente a Marham sono disponibili solo 9 velivoli sul totale di 17 ricevuti finora dal Regno Unito. Gli altri sono ancora in America, dove 3 velivoli strumentati per test e sviluppo equipaggiano il 17 Sqn sulla base di Edwards, mentre gli altri sono a Beaufort come parte della flotta addestrativa congiunta con i Marines. Nei prossimi mesi è previsto il trasferimento di ulteriori velivoli in Gran Bretagna, con la formazione a Marham del 207 Sqn come Operational Conversion Unit (OCU) in programma per luglio.

Gli F-35B britannici, ricordiamo, fanno capo alla Joint Force Lightning, controllata dalla RAF ma con un ufficiale della Fleet Air Arm (Aviazione di Marina) come secondo in comando. Gli squadroni F-35B sono tutti a personale misto RAF – Royal Navy, con comando a rotazione.

A Cipro, il 617 Sqn avrà occasione di sperimentare tutti gli aspetti logistici e addestrativi connessi con il dispiegamento all'estero del nuovo velivolo. L'addestramento riguarderà pure la parte tattica, con lo sgancio anche di armamento reale. Ad Akrotiri i velivoli risponderanno al 903 Expeditionary Air Wing, responsabile della campagna aerea britannica contro ISIS in Iraq e Siria, ed è possibile che vengano impiegati in missioni reali. Nell'area potranno beneficiare della presenza di caccia multiruolo TYPHOON, aerocisterne VOYAGER e velivoli ISR SENTINEL, SHADOW e RIVET JOINT, operando con loro a stretto contatto.

L'addestramento a Cipro preparerà il 617 Sqn al secondo dispiegamento in programma per quest'anno: nell'autunno gli F-35B di Marham si imbarcheranno infatti per la prima volta sulla portaerei HMS QUEEN ELIZABETH per WESTLANT 2019, dispiegamento verso la costa est degli Stati Uniti, dove affronteranno una nuova fase di prove in mare.

Nel 2020 è previsto il conseguimento della capacità operativa da portaerei, con una esercitazione maggiore nell'Atlantico con l'imbarco sia del 617 Sqn sia di uno squadrone dell'USMC: sarà la prova generale per il primo dispiegamento operativo, in programma nel 2021, con rotta verso il Pacifico.


Condividi su: