a cura della Rivista Italiana Difesa
Roll-out dell’M-346 di Israele data: 22-03-2014 a cura di: Eugenio Po

Giovedì 20 marzo è stata una grande giornata di festa alla Alenia Aermacchi di Venegono Superiore (VA). Alla presenza del Gen. Shimuel Tzuker, Capo del Procurement e della Produzione del Ministero della Difesa di Israele, del Gen. Ran Bashvitz, Capo della Direzione Armamenti Aeronautici dell’Aeronautica di Israele, del Gen. Pasquale Preziosa, Capo di Stato Maggiore dell’AM, del Gen. Domenico Esposito Direttore di ARMAEREO e di Giuseppe Giordo, CEO di Alenia Aermacchi, si è svolta la cerimonia di roll-out del primo addestratore avanzato M-346 destinato alla Zroa HaAvir VeHahalal, la Forza Aerea e dello Spazio di Israele. Il velivolo, battezzato LAVI (giovane leone) fa il suo debutto ufficiale circa 20 mesi dopo la firma del contratto, siglato a luglio del 2012. Il LAVI, primo di 30 esemplari previsti per sostituire entro il 2017 gli obsoleti Douglas (oggi Boeing) TA-4 SKYHAWK, è uscito dallo stabilimento di Venegono Superiore (VA) già nell’aggressiva colorazione della Zroa HaAvir VeHahalal. Alla cerimonia hanno presenziato, oltre i vertici delle 2 Forze Aeree, anche i partner industriali TOR - Advanced Flight Training (joint venture tra IAI ed Elbit) e Honeywell Aerospace Europe (che fornisce i motori). Da segnalare pure la presenza del Gen. Claudio Debertolis, ex SGN/DNA, ora in pensione, indicato più volte nel corso della cerimonia come uno dei “padri” di questo contratto. A luglio del 2014 i primi 2 velivoli dovrebbero essere consegnati ufficialmente all’Aeronautica di Israele che li utilizzerà presso il nuovo centro addestrativo di Hatzerim. Ulteriori approfondimenti su RID 05/2014.


Condividi su: