LEONARDO
Viaggi RID
Argomento Selezionato: Cielo
anteprima logo RID Ramjet e scramjet, propulsori ideali per missili

La Guerra in Ucraina e la corsa alle armi ipersoniche, iniziata da diverso tempo (vedi RID 11/20 pag. 48), hanno messo in evidenza quanto i missili siano importanti. Normalmente la propulsione di tali armi si affida a un semplice motore a razzo a propellente solido, tuttavia alcuni modelli impiegano piccoli turbogetti (o piccoli turbofan). Più rari sono i missili propulsi da motori a statoreattore o ramjet (sono abbastanza diffusi in Russia) i quali, insieme alla più sofisticata variante a combustione supersonica, o scramjet (supersonic combustion ramjet), promettono di essere una delle soluzioni d’elezione di molte armi di prossima generazione, in particolare di quelle ipersoniche (a tal proposito si veda anche il Focus di pag. 22). Vediamo quindi di esaminare questi 2 tipi di soluzioni propulsive.

anteprima logo RID L’intelligenza artificiale nel combattimento aereo

L’intelligenza artificiale (AI, Artificial Intelligence), unitamente ai relativi livelli di automazione e avionica, assume sempre una maggiore importanza. Fino a una ventina di anni fa, comunque, era ritenuta un costante ausilio all’attività del pilota visto, pur con tutti i suoi limiti e per le sue caratteristiche di supervisione e capacità di analisi, un elemento irrinunciabile nella catena decisionale e di controllo.

anteprima logo RID Le capacità di guerra elettronica dei caccia in Europa

La proliferazione di sistemi missilistici e radar sempre più capaci richiede l’aggiornamento delle capacità di autoprotezione dei caccia. Questo rivoluziona spesso il modo di concepire le capacità di guerra elettronica della singola macchina, che devono essere oggi molto più complete che in passato. Il tutto con un occhio alla futura generazione.

anteprima logo RID Il programma FVL: requisiti, stato dell’arte e prospettive

Il programma FVL (Future Vertical Lift) è destinato a rivoluzionare il comparto elicotteristico delle FA americane - in termini di nuovi progetti sostanzialmente fermo agli anni '70 - e, potenzialmente, anche i comparti elicotteristici delle Forze Armate dei Paesi partner e alleati. Si tratta di un programma complesso in cui si affrontano 3 tecnologie diverse: la tecnologia compound, la tecnologia convertiplano ed una tecnologia più tradizionale, ma migliorata sotto diversi punti di vista.

anteprima logo RID HVX: il velivolo ipersonico del Regno Unito

A Farnborough, il Regno Unito ha messo in mostra i progressi della propria ricerca in campo ipersonico e presentato l’alleanza fra Rolls Royce, Reaction Engines e il Rapid Capabilities Office (RCO) della Royal Air Force. All’air show è stato presentato un modello in scala, chiamato Concept V, di un velivolo ipersonico riutilizzabile da realizzare nei prossimi anni nell’ambito del progetto Hypersonic Air Vehicle Experimental (HVX).

anteprima logo RID L’Italia accelera sul TEMPEST, quasi raddoppiati i fondi

Decisa accelerata dell’Italia sul programma TEMPEST. Come si apprende dal DPP 2022 appena reso pubblico, infatti, l’Italia ha deciso di quasi raddoppiare gli stanziamenti per il sistema di combattimento aereo di Sesta Generazione TEMPEST. I fondi già allocati passano così da 2 miliardi di euro a 3,795 miliardi, con ben 220 milioni quest’anno e 345 milioni il prossimo. Tali fondi coprono la fase di ricerca e sviluppo del programma, che ha un fabbisogno complessivo già calcolato in 6 miliardi di euro.

Tutti i dettagli su RID 9/22. 

  1 2 3 4 5 6 7 8 Next >>