LEONARDO
Viaggi RID
Argomento Selezionato: Forze Armate
anteprima logo RID Lo status delle Forze Armate dell’Ucraina

Nonostante un progressivo, seppur lento, miglioramento delle proprie capacità militari sia in atto dal 2014, quando il conflitto del Donbass dimostrò l’inadeguatezza di gran parte dell’apparato militare, in un eventuale conflitto convenzionale con la Russia le possibilità di successo delle Forze Armate ucraine sono praticamente nulle. 

anteprima logo Stato Maggiore Difesa MALI: Guerini, "Impegno per stabilizzazione regione resta priorità"

"Ci stiamo confrontando con gli altri partner per valutare le forme più opportune di prosecuzione impegno comune nel contrasto al terrorismo in Sahel"

a cura dello
anteprima logo Marina Italiana NATO: AL VIA L'ESERCITAZIONE DYNAMIC MANTA 2022

L’esercitazione impegnerà nel Mediterraneo Centrale, dal 21 febbraio al 4 marzo, uomini e mezzi di 9 Paesi Alleati.

a cura della
anteprima logo Stato Maggiore Difesa GUERINI INCONTRA COLLEGA TEDESCA LAMBRECHT

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini oggi a Monaco ha incontrato il Ministro della Repubblica Federale tedesca Christine Lambrecht.Guerini: "Italia e Germania accomunate da solida amicizia e comunanza vedute sulle azioni da intraprendere per affrontare le sfide globali che interessano la nostra sicurezza"

a cura dello
anteprima logo Stato Maggiore Difesa NATO, Guerini: "Rafforzare la deterrenza per favorire un vero dialogo costruttivo.

Attenzione a seguiti concreti dopo le dichiarazioni da parte russa, che confermino volontà de-escalatoria

a cura dello
anteprima logo RID L’USAF avvia la ricerca del sostituto dell’E-3 SENTRY

La US Air Force (USAF) ha inviato una Request for Information (RFI) alle industrie della difesa per sostituire il Boeing E-3 SENTRY Airborne Warning and Control System (AWACS). Considerati i lunghi tempi di sviluppo per un velivolo di tali caratteristiche, l’obiettivo dell’USAF è quello di avere 2 prototipi entro il 2028. Nonostante l’emissione della RFI sia stata giudicata positivamente dal panorama della difesa americana, la stessa ha rappresentato comunque una sorpresa, tenendo in considerazione che l’E-7 WEDGETAIL – utilizzato dall’Australia e basato su cellula 737 NG - è stato da sempre identificato come il naturale successore del SENTRY. Non a caso infatti, al lancio del programma “E-3 Replacement Aircraft Studies and Analyses”, avviato circa 4 mesi fa, solo la Boeing aveva risposto proponendo lo sviluppo di una versione ad hoc del WEDGETAIL per rispondere alle esigenze della Difesa USA. La commessa che seguirà alla individuazione del nuovo velivolo riguarderà la sostituzione dell’intera flotta dei 31 E-3G SENTRY statunitensi più quella dei possibili alleati, compresa la stessa NATO. Nonostante sia arrivato al limite del suo impiego operativo, il SENTRY, basato sulla cellula del velivolo civile 707 della Boeing, è rimasto in servizio per circa 45 anni, ha partecipato a tutte le operazioni dell’USAF, dalle Guerre nel Golfo alle operazioni in Afghanistan.