LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 07-06-2019 Francia, export militare record data: a cura di:

Il 2018 è stato un anno record per l’export militare francese, con un aumento del 31,4% rispetto al 2017, con valori passati da 6,94 a 9,12 miliardi di euro. Questo successo è stato determinato dal programma CaMo (Capacité Motorisée) che vede il Belgio allinearsi al programma francese SCORPION e adottarne veicoli e radio, con l’acquisto di 60 JAGUAR e 382 GRIFFON, in consegna a partire dal 2023 nell’ambito di un contratto da 1,5 miliardi di euro. Benefici vengono anche dall’ordine spagnolo per 23 nuovi NH-90, di cui 7 navali. Stesso discorso per i 28 NH-90 (12 dei quali navali che saranno assemblati da Leonardo nello stabilimento di Venezia-Tessera) ordinati dal Qatar. Molto importante pure la decisione del Qatar, esecutiva dal marzo 2018, di ordinare ulteriori 12 Dassault RAFALE, opzione prevista dal contratto originario del 2015 per 24 velivoli. All’Arabia Saudita vanno invece della navi da pattugliamento, derivate dalle COMBATTANTE FS56. Nel 2015 Ryad ne aveva ordinate 3 da girare al Libano come parte di un pacchetto di aiuti militari, ma nel 2016 aveva cancellato il programma a causa del rulo crescente avuto da Hezbollah nel Paese. Ad inizio 2018 la costruzione è stata riavviata, con l’intenzione di immettere le imbarcazioni in servizio nella Marina Saudita. Il contratto ha un valore di 250 milioni di euro e vede CMN costruire le navi a Cherbourg.


Condividi su: