LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 07-06-2019 Si sbloccano i Su-35 per l’Indonesia? I primi caccia potrebbero arrivare entro fine anno data: a cura di:

Secondo quanto dichiarato dal Ministro della Difesa Ryacudu, entro la fine del 2019 l’Indonesia dovrebbe finalmente ricevere il primo lotto di 3 caccia multiruolo Su-35S FLANKER-E degli 11 ordinati nel febbraio del 2018, in base ad un contratto di 1,14 miliardi di dollari. Inizialmente era prevista la consegna di 2 apparecchi nella seconda metà del 2018 e di altri 4 nel corso del 2019, con ultimazione delle consegne entro la fine del 2020. Vari fattori hanno causato tale ritardo. In primis, l’ostacolo rappresentato dal CAATSA (Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act) che, in seguito all’annessione della Crimea ed alle presunte interferenze di Mosca nelle presidenziali americane del 2016, prevede il divieto di acquisizione di sistemi d’arma russi, e pesanti sanzioni nel caso in cui tale divieto non venga rispettato. Tuttavia, al momento, non ne risulta chiara l’applicazione, essendo stato applicato solo alla Cina. Anche le elezioni presidenziali indonesiane dello scorso aprile, nonché le complesse procedure per l’approvazione e del contratto - procedure che coinvolgono 3 dicasteri (Commercio, Difesa e Finanze) - e le varie forme di pagamento previste (circa 550 milioni verranno pagati attraverso l’esportazione in Russia di diverse materie prime), hanno rallentato le consegne degli apparecchi. Una volta ricevuti, i Su-35S andranno a rimpiazzare i 15 F-5E/F TIGER II del 14° Squadrone che, dal 2016, sono stati messi definitivamente a terra.


Condividi su: