LEONARDO
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 13-01-2020 TEJAS, primi voli dalla portaerei VIKRAMADITYA data: a cura di:

Il Light Combat Aircraft indiano TEJAS ha fatto storia l’11 gennaio 2020 appontando per la prima volta sulla portaerei INS VIKRAMADITYA in navigazione nell’Oceano Indiano. Ai comandi del velivolo, l’esemplare NP-2 (Naval Prototype 2), c’era il Commodoro Jaideep Maolankar, in comando della campagna test per la variante navalizzata dell’LCA. Il 12 gennaio, il TEJAS ha portato a termine anche il primo decollo dallo ski jump della portaerei. Il velivolo dovrebbe operare a bordo nave per una decina di giorni. Questo imbarco avviene dopo 4 mesi dal primo ciclo completo di decollo e atterraggio sul mock-up di ponte di volo della base INS Hansa a Goa. Nonostante il successo di queste prive evoluzioni in mare, l’LCA navale è oggi soltanto un dimostratore tecnologico: la Marina Indiana ha messo in chiaro che non intende procedere oltre con il TEJAS, neanche dopo aver visto il design proposto dal Defence Research and Development Organisation (DRDO) per l’evoluzione MK2 navale, ulteriormente modificata rispetto a quella per l’Aeronautica, di per sé già ampiamente diversa dall’odierno TEJAS. Per soddisfare i requisiti della Marina è ora previsto un ulteriore programma (Twin Engine Deck Based Figher, TEDBF) per l’acquisizione di un caccia imbarcato bimotore che dovrebbe andare in volo per la prima volta nel 2026.


Condividi su: