LEONARDOFincantieri
Viaggi RID
logo RIDa cura della Rivista Italiana Difesa
RID - Rivista Italiana Difesa 24-01-2020 Nuova RFP per il rimpiazzo dei MiG-21 croati data: a cura di:

La Croazia sta accelerando il processo di sostituzione della propria flotta di vetusti caccia MiG-21Bis-D/UMD FISHBED (appena 8 operativi, 7 monoposto e un biposto) con velivoli multiruolo di più recente generazione. A tale scopo, lo scorso 16 gennaio, Zagabria ha inviato una “richiesta di proposte” a Francia, Grecia, Israele, Italia, Norvegia, Stati Uniti e Svezia. Nello specifico, la RFP è stata presentata sia per 12 aerei di nuova produzione – nel caso della richiesta inviata a Svezia e USA, rispettivamente per il JAS-39E/F GRIPEN e per l’F-16 VIPER, apparecchi con linee di produzione ancora attive – sia per 12 velivoli usati, quali i RAFALE francesi, i TYPHOON italiani (probabilmente Tr.1) e gli F-16 FIGHTING FALCON greci e norvegesi o i BARAK israeliani. Proprio questi ultimi, rappresenterebbero la prima scelta per la Croazia che ne aveva selezionati 12 nell’autunno del 2018, salvo dover ritrattare il gennaio successivo per le pressioni contrarie degli USA in base agli accordi previsti nel Third Party Transfer-TPT che richiedono l’approvazione di Washington all’eventuale cessione di velivoli - e di tecnologie sensibili presenti sugli stessi - a Paesi terzi (vedi articolo RID https://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,2760_pubb,2_npp,8_npag,58.html). Proprio alla luce di tale situazione, appare strana la scelta croata di includere nuovamente Israele nella RFP che stavolta parrebbe fortemente indirizzata verso F-16 greci o norvegesi, mentre sembra improbabile l'acquisizione di aerei di nuova produzione. Sebbene non sia stato reso noto, il contratto dovrebbe attestarsi sui 500 milioni di dollari, ma chiaramente la cifra varierà verso l'alto in caso di acquisizione di velivoli nuovi. La scadenza per la presentazione delle rispettive proposte è prevista per il prossimo 7 maggio, mentre il Governo croato prevede di annunciare il vincitore entro agosto.


Condividi su: